Connettiti con noi

Hi-Tech

Lg G Flex, lo smartphone curvo che si auto-ripara

Sul mercato sudcoreano da novembre, la cover del dispositivo è in grado di rigenerarsi automaticamente in caso di graffi e piccoli danni

Lg presenta il suo smartphone a schermo curvo che risponde al nome di Lg G Flex, definito dal brand coreano il “vero” smatphone curvo in risposta a Samsung che aveva presentato un device incurvato sull’asse verticale e non orizzontale come quello di Lg e che, quindi, lo avvicina alla curvatura del viso rendendo più confortevole la chiamata. La dotazione tecnologica vede la presenza di uno schermo Oled curvo da 6 pollici con risoluzione 1.280 x 720, abbinato la processore Snapdragon 800 da 2.26 GHz e una Ram da 2 GB. La fotocamera monta un sensore da 13 megapixel mentre la batteria è da 3500 mAh. Degna di particolare attenzione è una funzionalità di “Self Healing” che potremmo tradurre “auto-guarigione” del telefono. Infatti la cover posteriore del G Flex è realizzata con uno speciale rivestimento elastico in grado di rigenerarsi automaticamente in caso di graffi e piccoli danni legati all’utilizzo quotidiano. Il Flex LG sarà disponibile in Corea a partire da novembre, mentre la disponibilità in altri mercati verrà annunciata in seguito.