Italiani, che imbranati al cellulare: 4 su 10 vanno in frantumi

Negli ultimi due anni la metà degli incidenti è avvenuto in casa. In Europa solo i greci sono più distratti

Gli incidenti domestici sono una piaga, è risaputo. Ma che lo fossero anche per i cellulari davvero non ce lo aspettavamo: soprattutto in Italia, uno dei Paesi più “distratti” nella cura di smartphone e compagnia.

I dati di SquareTrade sono impietosi. il 39,8% degli intervistati ha dichiarato di aver danneggiato il proprio dispositivo mobile in circostanze fortuite almeno una volta negli ultimi due anni.

BRAVI POLACCHI. Solo i greci fanno peggio di noi (40%), più dietro gli spagnoli (38,9%). I più virtuosi sono i polacchi che denunciano solo il 24,3% degli incidenti.

La strage avviene soprattutto tra le mura domestiche (48%), uno su tre addirittura in camera da letto (30%, 20% in cucina). Incredibile osservare quante persone ammettano di aver dimenticato il telefono sul tettuccio dell’auto.

© Riproduzione riservata