Helmfon: il casco da ufficio anti scocciatori

Sviluppato in ucraina, è pensato per isolare i lavoratori dai rumori molesti tipici degli open space e lavorare in piena riservatezza

Occhio a riderci su. Vero che indossare un accessorio del genere vi farebbe assomigliare al celebre Lord Casco di Balle Spaziali, ma questa soluzione potrebbe esservi proposta in un futuro non così lontano. Sì, perché gli ormai celebri open space sono diventati la tomba della produttività: rumori di sottofondo, colleghi molesti e chiacchiere sono una continua distrazione. Ecco perché, allora, il super casco Helmfon dello studio ucraino Hochu Rayu non è un’idea così balzana, soprattutto in un mondo dove sempre più aziende stanno puntando sulla realtà virtuale per migliorare l’efficienza dei propri lavoratori e ridurre costose trasferte di lavoro.

Il casco, realizzato in fibra di vetro e una schiuma di polietilene, isola chiunque lo indossi dall’ambiente esterno. Al suo interno, invece, microfono e videocamere permettono di effettuare chiamate o videochiamate (se non videoconferenze) in tutta riservatezza. Al suo interno è possibile inserire anche il proprio smartphone e aggiungere eventuali funzioni personalizzate.

© Riproduzione riservata