Google, nel 2017 sistema operativo unico per smartphone e pc

L'azienda dell'Os Android punta alla convergenza tra device.

Convergenza: sembra questa la parola d’ordine dei sistemi operativi di domani. Lo sa bene Google, che annuncia il lancio di un nuovo sistema operativo che “girerà” tanto sugli smartphone quanto sui computer.

OS UNIVERSALE. Entro il 2017, in base a quanto si afferma sul Wall Street Journal, Google dovrebbe proporre sul mercato un sistema operativo universale che farà funzionare sia sui i cellulari di ultima generazione che sui computer un’apposita versione di Android, studiata per adattarsi ad entrambe le tipologie di device. Il sistema operativo così sviluppato andrebbe a sostituire ChromeOs, un open source che attualmente viene installato prevalentemente sui Chromebook, i pc targati Google.

PIÙ ANDROID PER TUTTI. Oltre a rappresentare un vantaggio per l’utente in termini di semplificazione, l’Android “convergente” rappresenterebbe per l’azienda di Mountain View anche un enorme investimento commerciale: combinare i sistemi operativi porterebbe infatti Android, già il più diffuso OS per cellulare, ad una espansione su computer e, di conseguenza, a un ulteriormente allargato bacino di utenti (anche per il Google Play Store). Manovre, queste, che di certo non sfuggiranno all’Antitrust europea, che tiene già nel suo mirino Big G proprio a causa della sua posizione dominante nel settore.

© Riproduzione riservata