Connettiti con noi

Hi-Tech

Click! Le novità dal mondo dell’alta definizione

Sono in arrivo macchine fotografiche sofisticate come computer e semplici come frullatori. Ideali per passare l’estate a scattare immagini indimenticabili. Ecco le migliori

È in arrivo la stagione migliore per diventare fotografi provetti. Basta infatti la luce della primavera e le fotocamere digitali che stanno arrivando sul mercato. Sono capaci di prestazioni ancora più raffinate e di trasformare chiunque in un professionista. E, in più, permettono il lusso di potersi dimenticare delle noiose e complicate regole tecniche. Il trend più importante nel mondo delle fotocamere riguarda una nuova tipologia di apparecchio: non reflex e non compatto ma un mix tra i due. Quindi, come nelle reflex, si ha la possibilità di sostituire l’ottica per garantirsi una totale libertà creativa; di avere un sensore dalla risoluzione e dalla dimensione elevata per offrire immagini tecnicamente ineccepibili anche nelle condizioni di ripresa più avverse; di poter intervenire manualmente su ogni parametro di ripresa. Hanno inoltre linee sinuose ed eleganti, e soprattutto sono disponibili anche in diverse varianti di colore, per poterle meglio abbinare al proprio stile. Capostipite di questa nuova tendenza è la linea di fotocamere in standard Micro System G di Panasonic, lanciata oltre un anno fa e che recentemente si è arricchita del modello Lumix G10. Questa nuova fotocamera si presenta con un corpo estremamente compatto, appena più di 12 x 8 x 7 centimetri, con linee morbide ed avvolgenti e in tre varianti colore: nero, rosso e blu/azzurro iridescente. La Lumix G10 monta un sensore da 12,1 Mpixel e può sostituire l’obiettivo come nelle reflex. Ma, tramite adattatore, si possono montare anche le ottiche sviluppate per le reflex in formato Quattroterzi. Samsung si è avviata nella stessa direzione proponendo il modello NX10, una fotocamera dalle forme più classiche, simili a quelle di una reflex ma dallo spessore praticamente dimezzato. Il sensore è di dimensioni maggiori rispetto a quello dei modelli Micro System G o Quattroterzi e questo garantisce una qualità superiore, grazie anche alla risoluzione di 14,6 Mpixel senza incidere sulle dimensioni complessive del corpo macchina, che si fa notare soprattutto per un ingombro davvero contenuto. Punti di forza di questa fotocamera sono lo schermo posteriore con tecnologia Amoled da tre pollici e il mirino elettronico ad alta risoluzione per poter inquadrare con facilità in ogni situazione di ripresa. La NX10 consente anche la ripresa di filmati in Hd che possono poi essere rivisti collegando direttamente la fotocamera a un televisore in alta definizione. Per chi ha bisogno di una fotocamera completa e performante, ma di dimensioni ancora più contenute da poter essere usata tutti i giorni come “taccuino per gli appunti”, Sony propone la Cybershot TX5. Si tratta infatti di una compatta ultrasottile resistente all’acqua, alla sabbia e anche ai colpi, dotata di uno schermo da tre pollici touchscreen. Monta un sensore di ultimissima generazione, molto più sensibile rispetto al passato grazie alla particolare tecnologia “Exmor R”, derivata direttamente dai sensori professionali utilizzati per le ricerche scientifiche. Per chi invece vuole mirare al top della tecnologia applicata al mondo fotografico, non può non considerare la Nikon e la sua D3s, indiscussa punta di diamante dell’intero sistema reflex di Nikon. Si tratta di una fotocamera dalle caratteristiche fuori dal comune: il corpo è tropicalizzato, ovvero è protetto contro l’infiltra-zione di umidità e polvere. Il sensore in formato FX da 12, 1 Mpixel è di dimensioni maggiori rispetto a quelli normalmente montati sulle reflex e permette di raggiungere l’incredibile sensibilità di 102.400 ISO, un valore talmente elevato che consente alla fotocamera di fotografare praticamente al buio, senza flash, in situazioni in cui anche l’occhio umano faticherebbe a delineare solamente i contorni del soggetto. La Nikon D3s permette, tramite la funzione D-movie, anche di registrare filmati in alta definizione con audio stereo. Se la passione per la fotografia è condivisa anche con quella della videoripresa, allora Canon ha lo strumento ideale: la reflex Eos 5D Mark II. Questa fotocamera, oltre a poter vantare caratteristiche tecniche di prim’ordine, come per esempio il sensore di grandi dimensioni con risoluzione di 21,1 Mpixel, si distingue per le capacità nella ripresa video. Grazie infatti al potente processore d’immagine Digic 4 è possibile filmare con una risoluzione Full Hd, ovvero il top dell’alta definizione domestica. La Canon Eos 5D Mark II può riprendere fino a 30 fotogrammi al secondo, ovvero con la stessa cadenza di ripresa utilizzata al cinema e nei film in alta definizione proposti in formato Blu ray. Dunque è piuttosto difficile, oggi, non trovare la fotocamera più adatta alle proprie esigenze e, forse, è ancora più difficile riuscire a scattare ancora una foto tecnicamente “sbagliata”. L’unico limite, ora, è la fantasia.