Apple TV+: una sola app per l’intrattenimento video

L’azienda di Cupertino ha ufficialmente presentato Apple TV+ la nuova piattaforma per lo streaming video

L’annuncio era nell’aria da tempo e ora ha finalmente contorni più chiari. L’azienda californiana ha infatti svelato la nuova app Apple TV e gli Apple TV Channels, ovvero un modo nuovo per vivere l’intrattenimento televisivo offrendo ai consumatori un’esperienza ricca, soprattutto da punto di vista dei contenuti. L’idea di fondo è quella di consentire agli utenti di accedere subito a un universo di contenuti, rimanendo in un solo ambiente e pagando solo ciò che si vuole realmente vedere.

Tutti i modi per guardare film, serie, sport, notizie e altro ancora sono infatti ora riuniti in un’unica applicazione per iPhone, iPad, Apple TV, Mac, smart TV e dispositivi per lo streaming. Abbonandosi ai nuovi Apple TV Channels, tra cui HBO, SHOWTIME e Starz, gli utenti pagheranno solo i servizi che desiderano e potranno guardare tutto on demand, anche offline, con una qualità video e audio di alto livello. Inoltre, potranno vedere sport, news e canali satellitari, e persino acquistare o noleggiare film e programmi da iTunes.

La notizia più interessante dietro a questo progetto “onnivoro” è l’apertura di Apple ad hardware di terze parti. Finora i servizi dell’azienda californiana erano destinati unicamente ai prodotti della Mela, ora invece gireranno anche sulle smart TV Samsung, già da questa primavera, e a seguire sulle piattaforme AmazonFire TV, LG, Roku, Sony e VIZIO. Una rivoluzione non da poco.

Il concetto è semplificare la vita agli utenti, quindi non dovranno essere più costretti a cambiare il modo e lo strumento con cui accedono ai contenuti. La nuova app Apple TV utilizzerà un sofisticato algoritmo che imparerà i loro gusti per fornire un servizio il più personalizzato possibile. L’app consiglierà film e programmi da oltre 150 app di streaming, fra cui Amazon Prime e Hulu, e servizi di pay tv come Canal+, Charter Spectrum, DIRECT NOW e PlayStation Vue. Optimum e Suddenlink di Altice saranno disponibili entro la fine dell’anno. Nulla si sa, al momento, su accordi con fornitori di servizi locali.

Quello che si sa è che Apple TV Channel partirà già da maggio, mentre la piattaforma Apple TV+ caratterizzata da contenuti originali di primo piano, arriverà in autunno. Già molti sono i personaggi che hanno deciso di collaborare con l’azienda di Cupertino, tra questi ci sono star internazionali come Oprah Winfrey, Steven Spielberg, Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Octavia Spencer, J.J. Abrams e molti altri.

La sfida a Netflix e parzialmente anche a YouTube sembra ufficialmente lanciata, ora sarà il mercato a decretare il vincitore. Molto dipenderà anche dall’offerta commerciale che non è stata ancora resa nota.

© Riproduzione riservata