Vandemoortele cresce in Italia: acquisita Dolciaria Acquaviva

Vandemoortele acquisisce Dolciaria Acquaviva, specialista della pasticceria italianaDolciaria Acquaviva Spa

Vandemoortele, uno dei principali gruppi alimentari europei a conduzione familiare e con un’importante presenza in Italia, ha appena annunciato l’acquisizione di Dolciaria Acquaviva, società specializzata nella produzione di surgelati di pasticceria e di prodotti da forno dolci e salati. Con questa acquisizione, i cui termini economici non sono stati resi noti, Vandemoortele rafforza la sua posizione di player di riferimento nel mercato italiano dei prodotti da forno surgelati e accelera ulteriormente il suo percorso di crescita.

“L’Italia è il secondo business più importante nel mondo per Vandemoortele”, ha affermato Piergiorgio Burei, Managing Director di Vandemoortele Italy. “Questa acquisizione è una conferma dell’impegno del Gruppo e rappresenta una significativa opportunità di crescita per la nostra azienda.”

L’accordo prevede che Vandemoortele acquisisca Dolciaria Acquaviva da Apheon, importante operatore pan-europeo di private equity, e dalla famiglia Acquaviva. Pierluigi Acquaviva, che ha guidato finora lo sviluppo della sua società, continuerà a far parte del futuro della sua azienda come presidente del Consiglio di amministrazione.

Fondata nel 1979 dalla famiglia Acquaviva come laboratorio artigianale di tipicità napoletane, la società ha sede a Gricignano d’Aversa (Caserta) e ha chiuso il 2023 con un fatturato di circa 120 milioni di euro. Sono oltre 200 i dipendenti, che operano attraverso quattro stabilimenti in Italia e servono più di 40 mila clienti nel canale HoReCa con prodotti di alta qualità.

© Riproduzione riservata