Ufficiale: a Msc il 50% di Italo

Il fornitore globale di trasporti e logistica fondato da Gianluigi Aponte annuncia una partnership strategica con il fondo Gip per lo sviluppo dell’operatore ferroviario ad alta velocità

Msc Italo

Dopo le indiscrezioni di inizio settembre, è arrivata la conferma ufficiale: il gruppo Mediterranean Shipping Company (Msc) acquisirà il 50% di Italo.

La multinazionale fondata nel 1970 da Gianluigi Aponte e oggi tra i leader nel settore dei trasporti, della logistica e nel turismo ha annunciato di aver siglato un accordo vincolante con il fondo americano Global Infrastructure Partners (Gip) per acquisire circa il 50% del capitale della Nuovo Trasporto Viaggiatori (Ntv), società a capo dei treni ad alta velocità Italo.

La quota restante, si precisa in una nota del Gruppo Msc, continuerà a essere detenuta dalla Global Infrastructure Partners, da fondi del Gruppo Allianz e altri co-investitori.

La strategia di Msc per Italo

“Questo accordo dimostra il nostro impegno di lungo termine nei confronti dell’Italia e il nostro sostegno all’eccezionale trasporto ferroviario passeggeri ad alta velocità in Italia”, ha dichiarato Diego Aponte, presidente del Gruppo Msc, parlando dell’acquisizione di un gruppo che oggi può contare su una flotta di 51 treni elettrici ad alta efficienza energetica, che collegano 51 città italiane, servendo oltre 20 milioni di passeggeri l’anno. “Crediamo fortemente nelle potenzialità di Italo, che potrà rafforzare ulteriormente i collegamenti ferroviari in tutta Italia, ma anche l’intero mercato turistico della Penisola”, ha aggiunto Aponte. “Questo accordo rispecchia anche l’obiettivo del nostro gruppo di sviluppare ulteriormente il trasporto sostenibile, sia per i passeggeri che per le merci. Ciò è in linea con gli sforzi dell’Italia, impegnata a migliorare la propria rete infrastrutturale attraverso nuovi progetti delineati nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) per estendere i servizi ferroviari ad alta velocità. Condividiamo una visione comune con Gip e siamo orgogliosi di costruire ancora una volta su questa partnership strategica”.

La governance di Italo sarà condivisa tra Msc e Gip. “Siamo entusiasti di collaborare con Msc per continuare a supportare la crescita futura di Italo”, ha affermato Bayo Ogunlesi, presidente e amministratore delegato di Global Infrastructure Partners. “Rimaniamo impegnati a fornire un servizio di alta qualità ai passeggeri e vantaggi per l’economia italiana”.

© Riproduzione riservata