Calcio: il valore del Real Madrid supera i 5 miliardi. Ac Milan è il club che cresce di più

The European Elite 2024

Finalista della Uefa Champions League, il Real Madrid torna a guidare la classifica dei club a maggior valore economico d’Europa, scalzando il Manchester City e diventando la prima squadra di calcio a superare un enterprise value di 5 miliardi di euro (5.097 milioni). È quanto emerge dal report The European Elite, classifica annuale stilata da Football Benchmark sull’analisi delle 32 squadre di calcio più importanti d’Europa.

Lo studio The European Elite 2024 certifica il ruolo del calcio come prodotto di intrattenimento di prim’ordine: l’enterprise value aggregato dei club analizzati ha raggiunto i 59,1 miliardi di euro, segnando una crescita del 124% rispetto alla prima edizione del 2016 (+14% sul 2023).

The European Elite 2024: la Top 10

Il valore d’impresa preso in esame da Football Benchmark viene considerato al 1° gennaio 2024 e nel caso del Real Madrid fa segnare un +27% rispetto all’analisi precedente. In generale, i dati sono quelli dei bilanci al 30 giugno 2023, senza contemplare la stagione in corso.

A completare il podio insieme al Real sono i due club di Manchester, il City con 4.933 milioni di euro e lo United con 4.861 milioni di euro.  La Premier League inglese mantiene la presenza maggiore, con nove club che rappresentano il 44% dell’enterprise value aggregato. Ognuno dei club presenti in Top 10 vanta un enterprise value superiore ai 3 miliardi, mentre erano solamente sei un anno fa e neanche uno nel 2016.

Guardando ai primi dieci in classifica, il Bayern Monaco ha superato il Liverpool come quarto club di maggior valore, mentre il Chelsea è sceso di due posizioni al nono posto, a vantaggio del Tottenham Hotspur, che ora è settimo. Il Paris Saint-Germain è stabile all’ottavo posto.

La crescita annuale è spinta da tre fattori chiave: l’aumento dei ricavi osservati sul mercato e in particolare un sostanziale incremento dei ricavi operativi – trainato dai profitti post-Covid e commerciali – oltre a una migliore sostenibilità finanziaria su tutta la linea.

I club italiani

Guardando all’Italia, per la terza edizione consecutiva l’Ac Milan ha registrato la crescita più elevata rispetto all’anno precedente (+35,5%, +163% rispetto al 2016), seguito dall’Arsenal (+35,1%). La Juventus la prima fra le sette italiane in graduatoria: è 12ma, come nel 2023, ma ha perso il 5% del valore.

A sorpresa, l’Atalanta ha subito il calo maggiore (-18,9%), principalmente a causa dell’assenza dalle competizioni Uefa nella scorsa stagione ma, con la vittoria in Europa League appena ottenuta, il club di Percassi è destinato a recuperare.

Focus Ac Milan

La forte ascesa del Milan in classifica ha reso i rossoneri una best case di gestione virtuosa in Europa. La tendenza positiva trova conferma nelle diverse dimensioni analizzate dal report: dal ritorno all’attivo di bilancio dopo 17 anni al bacino d’utenza sui canali social del club, fino ai ricavi operativi, aumentati dell’84% nelle ultime cinque stagioni. Nell’ultimo anno, in particolare, tutte le voci di ricavo hanno registrato un netto miglioramento, con le revenue da matchday più che raddoppiate.

Mentre i ricavi di Ac Milan crescevano dai 241,1 milioni di euro del 2018/19 al record per il club di 404,5 milioni della stagione 2022/23, nelle ultime tre stagioni il Milan è stato il club italiano ad avere investito di più, con 191,1 milioni di euro al netto di cessioni, per il progressivo rafforzamento della rosa.

© Riproduzione riservata