Connettiti con noi

Business

Sony Music acquisisce l’intero catalogo di Claudio Baglioni

L’operazione interessa i master dei dischi pubblicati dal 2004 in poi e coincide con l’annuncio dell’ultimo tour nelle grandi arene indoor: l’artista ha preparato un ritiro dalle scene lungo almeno mille giorni

architecture-alternativo Credits: ph. Angelo Trani

“È per noi motivo di grande orgoglio e di grande responsabilità gestire e promuovere oggi e in futuro l’intera discografia di Claudio Baglioni, uno degli artisti più importanti per la musica e la cultura italiana degli ultimi 60 anni”. Con queste parole il presidente e Ceo di Sony Music Entertainment Italy, Andrea Rosi, ha annunciato la firma dell’accordo che mette nelle mani dell’etichetta discografica l’intero catalogo del cantautore romano, detenuto in precedenza su licenza. Si tratta del repertorio pubblicato dall’artista dal 2004.

“Siamo onorati di poterlo fare e metteremo il massimo impegno per dare il giusto risalto e importanza alla sua musica per tutti coloro che lo conoscono e lo amano e soprattutto per le nuove generazioni”, ha aggiunto Rosi.

L’acquisizione in questione riguarda in particolare i master degli album prodotti negli ultimi vent’anni e consentirà all’etichetta discografica di continuare a portare avanti le sue strategie di valorizzazione dei cataloghi nell’era dello streaming.

Intanto nel 2024 si celebrano i sessant’anni di vita artistica del cantante: proprio quest’anno cadono, infatti, i 60 anni dal primo palcoscenico. Si tratta di sei decenni trascorsi a stretto contatto con il suo pubblico, tra piccole e grandi storie musicali vissute “aTuttocuore”.

Sarà questo il titolo del tour che segnerà sia il congedo definitivo dalle grandi arene indoor sia il primo importante passo che fa partire l’inizio del countdown dell’addio alle scene.