Connettiti con noi

Business

Msc-Italo: via libera dall’Europa

La Commissione europea autorizza l’ingresso del colosso mondiale dello shipping nella compagnia privata di treni ad alta velocità, che controlla anche Itabus

Italo-treno Credits: © Getty Images

Via libera della Commissione europea all’ingresso del Gruppo Msc, colosso mondiale dello shipping di proprietà dell’armatore Gianluigi Aponte, nell’azionariato di Italo-Nuovo trasporto viaggiatori.

Secondo la commissione Ue l’acquisizione del 50% delle quote della compagnia privata dei treni ad alta velocità (e della controllata Itabus) da parte del Gruppo Msc non comporterebbe problemi sotto il profilo della concorrenza.

Come annunciato lo scorso ottobre, l’altro 50% di Italo continuerà a essere di proprietà del fondo statunitense Gip, che avrà una governance congiunta con Msc, assieme ad alcune entità del Gruppo Allianz e fondi gestiti da Allianz Capital Partners, oltre ad altri co-investitori, quali Luca Cordero di Montezemolo, Isabella Seragnoli e Alberto Bombassei. Al momento, Montezemolo conserva la carica di presidente di Italo e Gianbattista La Rocca quella di amministratore delegato.