Connettiti con noi

Business

Netflix: un futuro sotto l’ala di Microsoft?

Secondo un analista di Mediatech, l’operazione permetterebbe a Redmond di entrare nel business dei contenuti streaming

Microsoft potrebbe tentare di conquistare Netflix: è quanto prevede l’analista di Mediatech Capital Partners, Porter Bibb, secondo il quale l’azienda di Redmond potrebbe – prima o poi – fare un’offerta al gruppo di Reed Hastings, entrando così in grande stile nel business dei contenuti streaming.

Attualmente la società di Los Gatos è valutata intorno ai 140 miliardi di dollari e, spiegano gli analisti, l’acquisizione potrebbe rivelarsi una delle più costose nella storia. Per Netflix, significherebbe avere ancora nuove risorse da investire sui contenuti, attirando ancora più talenti. Hastings è stato per cinque anni nel board di Microsoft, fino al 2012, lasciando poi l’incarico per concentrarsi di più su Netflix.