Maurizio Crozza firma un’esclusiva triennale con La7

Il comico potrà comunque portare avanti la sua collaborazione con 'Ballarò'. L’agente Beppe Caschetto: “Abbiamo condotto trattative anche con Rai e Mediaset”

La conferenza stampa convocata a Milano da Urbano Cairo ha avuto un unico protagonista, Maurizio Crozza. A parlare, in sua vece, l’editore di La7, Cairo, e il suo agente, Beppe Caschetto, intervenuto per annunciare la firma, lunedì, di un accordo triennale di esclusiva con la rete, valido dal 2014 al 2016. Il comico genovese potrà comunque proseguire la sua collaborazione con Ballarò il cui compenso, ha precisato Caschetto, è di 2.500 euro a puntata.Il costo del programma su La7 «è certamente inferiore ai dati circolati in questi giorni», ha dichiarato Cairo pur senza dare cifre ufficiali (vige un accordo di riservatezza). Caschetto ha precisato di aver trattato sia con Rai che con Mediaset. Quest’ultima «ha proposto un’offerta importantissima per un numero di anni consistente e in totale libertà editoriale», ma Crozza «ha ritenuto di poter pensare un progetto diverso perché più coerente con la sua esperienza e per come viene percepito dal pubblico». Anche la trattativa con Rai aveva solide basi: «Rai ha visto in Crozza una risorsa», alla luce di un rinnovamento editoriale di RaiUno: «ho deciso io di non proseguire perché erano venute meno certe condizioni, Rai aveva dei dubbi». Ha continuato il manager. Per quanto riguarda gli altri programmi di La7, Cairo ha confermato che il nuovo programma di Rita Dalla Chiesa per il daytime partirà a gennaio; l’editore ha dichiarato inoltre che avrebbe voluto nella sua squadra anche Fabio Fazio, che ha invece rinnovato l’accordo con Rai.

© Riproduzione riservata