Connettiti con noi

Marketing

Nuovo posizionamento e acquisizioni per il Gruppo Dst

La rinnovata Creative Tech Company co-fondata da Giorgio Grappelli e Francesco Romano Marcellino punta a raggiungere i 47 milioni di euro

Gruppo-Dst Da sinistra, Francesco Romano Marcellino e Giorgio Grappelli

Posizionarsi come punto di riferimento per le aziende che vogliono navigare con successo nella complessità dell’era digitale. È la mission di Dst, società di consulenza aziendale nata nel 2013 e che presenta oggi una visione rinnovata, affermandosi come una Creative Tech Company capace di integrare la tecnologia, in particolare l’uso dell’Intelligenza Artificiale, nelel attività di consulenza strategica, Ict e marketing verso i clienti.

“È proprio grazie alla nostra unica capacità di creare sinergia e al nostro approccio innovativo che in Dst riusciamo a dominare le nostre due anime principali, la tecnologia e il marketing: una qualità che ci rende molto distintivi sul mercato”, spiega Francesco Romano Marcellino, Chief Marketing Officer e co-Founder di Dst. “Un valore unico che ci ha portato a crescere molto in questi ultimi anni tanto da essere stati scelti da clienti come Eni, Enel, Gruppo Generali, Reale Mutua, Ferrovie Italiane, Consip e Leonardo”.

Il Gruppo Dst, che ha chiuso il 2023 con un fatturato di 20 milioni di euro, annovera oltre 215 professionisti distribuiti nelle sedi di Roma, Milano, Cosenza e Tenerife. “Grazie all’esperienza consolidata in ambito AI e al nostro reparto marketing e creativo, siamo cresciuti nell’ultimo triennio mediamente del 34% anno su anno”, aggiunge Giorgio Grappelli, Ceo e co-Founder di Dst. “Il nuovo posizionamento, insieme a un piano di prossime acquisizioni societarie che ci permetteranno di consolidare l’offerta e i servizi in ambito digital e AI, permetterà alla società di raggiungere un giro d’affari di 47 milioni di euro entro il 2028”.