Connettiti con noi

Business

Jaguard Land Rover, record di fatturato: è il più alto nella storia sui 9 mesi

L’a.d. Adrian Mardell: “Le vendite dei nostri veicoli modern luxury  hanno raggiunto nuovi record nel trimestre e siamo entusiasti del forte interesse dei clienti per il nostro prossimo lancio di Range Rover Electric”

Jaguar Land Rover fatturato

Il miglior terzo trimestre in termini di profitti dal 2017 e i ricavi più alti di sempre sui primi nove mesi in un anno finanziario. È un momento positivo in Jaguar Land Rover, celebre marchio automobilistico britannico, che ha appena archiviato i risultati del terzo trimestre dell’anno fiscale 2024. In termini di fatturato, il trimestre è stato il migliore degli ultimi 7 anni con ricavi di 7,4 miliardi di sterline (oltre 8,6 miliardi di euro).

Record di fatturato in casa Jaguar Land Rover

Ottime notizie anche dai ricavi dei nove mesi fino al 31 dicembre 2023, che si sono attestati a 21,1 miliardi di sterline (oltre 24,6 miliardi di euro), in aumento del 35% rispetto all’anno precedente, registrando il fatturato più alto di sempre per i primi nove mesi di un anno finanziario in Jaguard Land Rover.

“Le vendite dei nostri veicoli modern luxury  hanno raggiunto nuovi record nel trimestre e siamo entusiasti del forte interesse dei clienti per il nostro prossimo lancio di Range Rover Electric”, ha commentato Adrian Mardell, amministratore delegato di JLR. “Devo attribuire questi risultati a tutte le nostre persone di talento e dedicate, che lavorano incessantemente per portare sul mercato le nostre eccezionali auto modern luxury.

Il profitto al netto delle imposte nel trimestre è stato di 592 milioni di sterline (circa 692 milioni di euro), rispetto a un profitto di 261 milioni di sterline nello stesso trimestre di un anno fa.

Il free cash flow per il periodo è stato di 626 milioni di sterline. Alla fine del trimestre, la liquidità totale era di 4,3 miliardi e l’indebitamento netto di 1,6 miliardi di sterline, con un debito lordo di 5,8 miliardi di sterline. La liquidità totale è stata di 5,8 miliardi di sterline, inclusa la linea di credito revolving non utilizzata di 1,52 miliardi di sterline con scadenza 1 ° aprile 2026.

Guardando al futuro, la società è in linea per raggiungere i suoi obiettivi di redditività e flusso di cassa. “Il margine Ebit per il FY24 dovrebbe essere superiore all’8%”, si legge in una nota del Gruppo “e continuiamo a prevedere che il flusso di cassa operativo sosterrà un debito netto inferiore a 1 miliardo di sterline entro la fine del FY24 e una liquidità netta positiva nel FY25.