Italcementi vara un nuovo corso: nasce Heidelberg Materials

La storica azienda italiana del cemento cambia nome, leadership e management, completando il percorso avviato nel 2016 in seguito all’ingresso nel gruppo HeidelbergCement

Italcementi-HeidelbergMaterials

Addio Italcementi, benvenuta Heidelberg Materials. La storica società italiana del cemento si prepara a una nuova fase della sua storia, completando un percorso iniziato nel 2016 con l’ingresso nel gruppo HeidelbergCement, secondo produttore di cemento al mondo. «Un cambio di marcia al quale ci siamo preparati negli ultimi sette anni, che segna una tappa fondamentale nel nostro processo evolutivo come azienda e come settore verso un nuovo modo di fare industria, più sostenibile e tecnologicamente avanzato”, ha commentato l’amministratore delegato, Roberto Callieri, che dal prossimo gennaio lascerà l’attuale incarico per diventare responsabile Asia della capogruppo HeidelbergCement. Al suo posto ci sarà Stefano Gallini.

Heidelberg Materials: il nuovo corso e gli investimenti dell’ex Italcementi

L’industria del cemento è chiamata a investimenti enormi per raggiungere nei prossimi anni la neutralità carbonica dei propri processi produttivi. Heidelberg Materials ha annunciato target chiari e ambiziosi in merito, come il dimezzamento delle proprie emissioni di CO2 entro il 2030 e il raggiungimento dell’obiettivo net-zero entro il 2050.

Roberto-Callieri-Italcementi-HeidelbergMaterials

Roberto Callieri, attuale amministratore delegato di HeidelbergMaterials (Italcementi)

Una rivoluzione che richiederà investimenti per 250 milioni di euro e riguarderà sia i processi sia gli stessi prodotti e servizi: saranno sviluppati e realizzati sempre più materiali che innoveranno radicalmente il cemento, imprimendo a questa risorsa il più grande cambiamento dell’ultimo secolo e mezzo.

A queste novità riguardanti la sostenibilità ambientale si aggiungono grandi cambiamenti sul fronte della digitalizzazione con l’obiettivo di migliorare i processi industriali, i cicli produttivi e l’uso di risorse anche attraverso l’utilizzo di sistemi di ingelligenza artificiale.

Nuova sede per l’internazionalizzazione

Nella ex Italcementi cambierà anche il quartier generale: non sarà più all’interno del Kilometro Rosso di Bergamo, ma nell’Innovation Campus di Peschiera Borromeo, in provincia di Milano con l’obiettivo di dare al gruppo una proiezione ancora più internazionale ed essere più attrattiva per i giovani e nuove figure professionali.

© Riproduzione riservata