Connettiti con noi

Business

Google e Firefox, un accordo da un miliardo di dollari

Rinnovata la partnership tra il motore di ricerca e il produttore di Mozilla. Il colosso di Mountain View impostazione pre-impostata nel search del browser di Firefox

Prosegue il matrimonio (d’interessi) tra Google e Firefox. Rinnovato per altri tre anni l’accordo che permette al colosso di Mountain View di posizionare come impostazione standard il proprio motore di ricerca all’interno di Mozilla, il browser open source di casa Firefox. Un rinnovo costato molto caro a Google che, secondo indiscrezioni, potrebbe dover sborsare in tre anni almeno un miliardo di dollari, che vuol dire 300 milioni l’anno. Almeno, in quanto la cifra potrebbe aumentare in base alla quantità di ricerche effettuate dagli utenti di Firefox. Una rinnovo costoso, ma motivato dalla necessità di Google di proteggere la posizione privilegiata del proprio motore di ricerca rispetto ai concorrenti: Microsoft e yahoo!. Essere il motore di ricerca pre-impostato sul search non è un vezzo per Google, la stragrande maggioranza degli internauti, infatti, non cambia i parametri di default del browser, attività di ricerca comprese. D’altronde, nonostante la crescita esponenziale che sta interessando Chrome (le statistiche attribuiscono al browser Google il 17%), Mozilla rimane, dopo Internet Explorer di Microsoft, il programma per la navigazione internet più utilizzato (con una quota che si attesta tra il 22 e il 25%).