Gazzetta Tv si spegna sul Dtt, i saluti del direttore Claudio Arrigoni

Dopo appena 10 mesi, interrotte le trasmissioni televisive, il marchio resterà sul Web

Come anticipato lo scorso dicembre, ad appena dieci mesi dal debutto sono state interrotte le trasmissioni sul canale 59 del digitale terrestre free di Gazzetta Tv, che si sposta a questo punto solo sul Web. Contestualmente, si è conclusa anche la partnership tra il gruppo Rcs, titolare della rete, e DeAgostini, proprietaria della frequenza: i due gruppi hanno raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale dei patti parasociali su Digital Factory, società che gestiva il canale: Digicast (gruppo Rcs) ha acquisito il 40% in mano a DeA 59 del gruppo DeAgostini, che si è ripreso pertanto la frequenza.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

GazzettaTv finisce la sua avventura

GazzettaTv finisce la sua avventura. Le parole del direttore Claudio Arrigoni.

Posted by Gazzetta Tv on Martedì 5 gennaio 2016

© Riproduzione riservata