Connettiti con noi

Business

Un’altra cessione per Intesa Sanpaolo, venduto il 4% di Prada

L’istituto torinese resta azionista del marchio di moda per l’1% del capitale

Dopo Findomestic è la volta di Prada. Intesa Sanpaolo annuncia, infatti, di aver ceduto 102.246.610 azioni di Prada, corrispondenti a circa il 4% del capitale, a un prezzo di 39,5 dollari di Hong Kong per azione, per un controvalore totale di circa 360 milioni di euro, nell’ambito dell’offerta globale connessa alla quotazione alla Borsa di Hong Kong. Al termine della cessione, la banca italiana resta comunque azionista all’1% del capitale. Secondo quanto riporta l’istituto la cessione porta a un impatto positivo per il nel secondo trimestre 2011 sull’utile netto consolidato per circa 255 milioni di euro e sul coefficiente patrimoniale Core Tier 1 per circa 8 centesimi di punto.