Connettiti con noi

Business

Schlecker a un fondo austriaco

I punti vendita italiani dovrebbero rimanere aperti

Schlecker è stato acquisito da un fondo di investimenti austriaco. Ad annunciarlo la Fisascat/Cisl di Treviso (Federazione italiana lavoratori commercio, turismo e servizi). Il gruppo distributivo tedesco, specializzato nella distribuzione di prodotti per igiene, bellezza e corpo, è fallito recentemente e in Germania sono stati chiusi circa 2.000 negozi. In Italia il marchio Schlecker è gestito dalla società austriaca Schleker Gbh, che dispone di 295 punti vendita con circa 900 dipendenti, e dalla spagnola Schlecker Srl che ha una rete di 72 punti vendita, con circa 240 dipendenti. L’acquirente è il fondo di private equity Tap 09 che avrebbe intenzione di tenere aperti tutti i 1.350 punti vendita in Austria, Italia, Polonia e Belgio, continuando a occupare gli oltre 4.600 dipendenti. Il contratto di vendita è stato firmato nella città austriaca di Linz, ma non sono state fornite indicazioni sul costo dell’operazione.