Connettiti con noi

Business

Piazza Affari piatta dopo il segno meno

Subito un calo in apertura, poi la Borsa di Milano segna un flebile aumento dello 0,07%. Deboli anche le principali piazze europee

Si riduce il calo della Borsa di Milano. Dopo una settimana molto negativa per gli indici di Piazza Affari – e una apertura che registrava comunque nella mattinata di martedì 14 ottobre cali dello 0,3% per il Ftse Mib e dello 0,1% per l’All Share – si avvertono dei piccoli segnali di ripresa: alle 10 del mattino il Ftse Mib è praticamente piatto, con rialzi tra lo 0,07% e perdite dello 0,02%. Deboli anche le principali Borse europee; si attende in giornata il dato sulla produzione industriale europea di agosto e l’inflazione delle principali economie continentali. Tra i titoli, lieve calo per Fca (-0,21%, alle 10 +0,28%), all’indomani del primo giorno di quotazione a Piazza Affari e a New York, dove le azioni del gruppo automobilistico hanno aperto in forte rialzo per poi passare in rosso e scivolare dello 0,89%. Ancora vendite su Luxottica (-2%).

CAMBIO EURO-DOLLARO. Sul fronte dei cambi l’euro si è rafforzato lievemente rispetto alla divisa Usa e passa di mano a 1,2704 dollari (1,2672 ieri sera). Il petrolio Wti cala dello 0,48% a 85,34 dollari al barile.

Credits Images:

© Getty Images