Connettiti con noi

Finanza

Microsoft: fatturato in crescita del 2% nel secondo trimestre

Bene il cloud, deludenti gaming e hardware. Gli utili scendono del 12% ma la marginalità è comunque pari a oltre il 20% del fatturato

Microsoft ha chiuso il secondo trimestre dell’esercizio fiscale 2023, terminato il 31 dicembre, con un fatturato in crescita del 2% a 52,7 miliardi di dollari, leggermente sotto le stime degli analisti. L’utile netto è sceso in modo significativo (-12%) a 16,4 miliardi di dollari, la redditività rimane comunque significativa a oltre il 20% delle vendite. I risultati ottenuti dalle attività su cloud hanno permesso di attutire il “colpo” della scarsa propensione alla spesa dei clienti privati e aziendali, che ha colpito le vendite di hardware e di software in particolare nel gaming, settore sul quale l’azienda di Redmond aveva puntato “La prossima grande fase dell’ elaborazione è pronta ad affermarsi, poiché Microsoft Cloud trasforma i modelli di intelligenza artificiale più avanzati del mondo in una nuova piattaforma informatica“, ha affermato Satya Nadella, presidente e amministratore delegato. “Ci impegniamo ad aiutare i nostri clienti a utilizzare le nostre piattaforme e i nostri strumenti per fare di più con meno oggi e innovare per il futuro nella nuova era dell’IA“.

Credits Images: Photo by Chesnot/Getty Images