Connettiti con noi

Business

Le Timberland vendute per due miliardi di dollari

La celebre azienda di scarpe statunitense ceduta a VF Corporation, gruppo dello sportwear già proprietario di oltre 30 marchi tra i quali anche Wrangler. Il prezzo è 12,6 volte l’ebitda 2010

Le Timberland sono passate di mano. VF Corporation, azienda statunitense di abbigliamento, ha acquistato il celebre marchio di scarpe per oltre due miliardi di dollari. Una cifra di tutto rispetto, 12,6 volte l’ebitda 2010 e 10 volte le stime di consensus per l’anno in corso. VF corp. ha valutato Timberland 43 dollari ad azione, con un premium del 43% rispetto ai 29,99 dollari ad azione della chiusura di venerdì scorso al New York Stock Exchange.

Un’operazione questa con la quale VF corp. arricchisce il suo già ampio portafoglio con un altro marchio di primissimo livello. La holding americana, che nel 2010 ha fatturato 7,7 miliardi di dollari, è già proprietaria di oltre 30 brand dello sportwear, trai quali anche Wrangler, Lee, Napapijri, Eastpak, North Face, Nautica, Reef e JanSport. Insomma un vero colosso che con quest’operazione rinsalda ulteriormente la sua stragedia di crescita attraverso l’aggressione dei mercati emergenti sfruttando la riconoscibilità dei propri brand. Infatti Timberland, che ha chiuso il 2010 con ricavi per 1,43 miliardi, realizza la metà delle vendite fuori dagli Stati Uniti. Come spiega Eric Wiseman, ad di VF Corp.«VF trarrà beneficio dall’esperienza di Timberland nel settore e dalla sua esposizione a mercati internazionali, come quello del Giappone».