Connettiti con noi

Business

Borsa Italiana, male gli energetici: Milano chiude a -1,17%

L’effetto dividendi affossa Piazza Affari che, al netto delle cedole, chiuderebbe in rialzo. Soffre soprattutto Snam, mentre gioisce la famiglia Agnelli

I dividenti di numerose società determinano una giornata in perdita per Borsa Italiana, che chiude con un indice Ftse Mib a -1,17%; ma al netto delle cedole la Borsa di Milano chiuderebbe in rialzo, in linea con il Vecchio Continente.

A Piazza Affari, giornata negativa per Snam (-5,25%) e Mps (-3,85%), con il mercato che, come riporta Reuters, inizia a fare i conti con l’effetto diluitivo del prossimo aumento di capitale da 3 miliardi, superiore di circa 300 milioni rispetto all’attuale capitalizzazione della banca senese. Sale dell’1,8% Exor che pare aver segnato un punto a favore nella battaglia per la conquista di PartnerRe. Bene anche Fca, che avanza dell’1,5%, sostanzialmente in linea con il comparto europeo.