Connettiti con noi

Business

Singapore a caccia di made in Italy: per la Lombardia business da 700 milioni di euro

Nella regione sono concentrati un terzo degli interscambi commerciali tra Italia e il Paese asiatico. Dietro a Milano, Monza e Varese le province più attive

Dalla scuola di design che offre corsi e campus per studenti all’azienda che produce ombrelli e parasole, dall’attività specializzata in moda per mamme e bambini a quella in arredamento. Sono alcune delle imprese di Singapore in cerca di partner commerciali. Ed è già di oltre 700 milioni di euro, secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat (anni 2014-2015), l’interscambio commerciale tra Lombardia e Singapore, un terzo del totale italiano. Milano prima con 415 milioni di euro circa (il 56% del totale lombardo) registra nel 2015 una crescita dell’11,4% rispetto all’anno precedente (+24,9% l’import e 6,5% l’export). Seconda Monza e Brianza con 80 milioni di euro (10,9% regionale), in aumento del 5,2%. Seguono Varese con 61,6 milioni (8,3%), Bergamo con quasi 45 milioni (6,1%) e Brescia con 36 milioni (4,9%). Macchinari (24% del totale) e moda (14%) i prodotti lombardi più esportati a Singapore, computer ed elettronica (71%) i più importati.

APPUNTAMENTO IL 27 MAGGIO. In occasione della visita in Italia di una delegazione di 14 imprenditori dalla Repubblica di Singapore, venerdì 27 maggio a Palazzo Turati di Milano è in programma l’evento Italy and Singapore relations: best practices and new opportunities in Lombardy. L’obiettivo dell’iniziativa – organizzata da Promos, Confindustria Lombardia, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, in collaborazione con l’International Enterprise Singapore e con il supporto di Intesa Sanpaolo – è di approfondire le opportunità di business fra il mercato italiano e quello di Singapore, con un focus specifico sulla Lombardia. Le aziende di Singapore che saranno presenti, operanti nei settori dell’e-commerce, real estate, fashion, legno arredo e design, nel corso del pomeriggio avranno l’opportunità di incontrare 40 imprese italiane dei medesimi settori. Info: assolombarda.it