Connettiti con noi

Business

Ocse, stipendio dei manager della P.A. italiana è il più alto al mondo

Retribuzione media di 650 mila dollari, contro i 397 mila dei neozelandesi, secondi in classifica. La replica del ministero: “Dal 2012 istituito un tetto (302 mila euro) e analisi solo su casi molto limitati e posizioni di vertice”

I manager della Pubblica amministrazione italiana non hanno eguali nel mondo; non nelle capacità di problem solving ma negli stipendi, che superano di gran lunga la media dei 35 Paesi aderenti all’Ocse. Il dato, che riguarda il 2011, è proprio dell’Organizzazione internazionale per la cooperazione e lo sviluppo economico che, all’interno del rapporto e Government at a Glance 2013, ha fatto anche i conti in tasca ai principali manager pubblici. In Italia, solo due anni fa, lo stipendio medio di un dirigente era pari a 650 mila dollari, 250 mila dollari in più dei colleghi neozelandesi, secondi in classifica, e molto, molto più alto dei manager pubblici di Germania e Francia (vedi tabella in fondo all’articolo).

LA REPLICA DEL MINISTERO. Il ministero della Pubblica amministrazione ha voluto subito fare una precisazione sui dati: “La rilevazione è stata compiuta su soli sei ministeri, quelli in comune tra tutti i Paesi europei – si scrive in una nota –. I valori più alti rilevati dall’Ocse sono riferiti a casi molto limitati relativi a posizione di vertice, mentre per quanto riguarda le altre categorie dirigenziali i dati sono ampiamente in linea con la media dei paesi Ocse. Nel calcolo dei valori, oltre alla retribuzione lorda del dirigente, sono stati inclusi inoltre i contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro, che sono molto più alti in Italia rispetto a tutti gli altri paesi considerati, su percentuali vicine al 40%”.

TETTO AGLI STIPENDI. Questi stipendi, poi, non sarebbero più in vigore. “Si tratta in ogni caso di dati riferiti all’anno 2011 – precisa infatti il ministero – che non possono dunque tenere conto del drastico intervento legislativo fatto successivamente. Nel 2012 infatti è stato istituito un tetto agli stipendi dei dirigenti pubblici (…) che non permette di superare, anche cumulando, il trattamento economico del primo presidente della Corte di Cassazione, attestato a 302.937 euro annui lordi.

Pubblica amministrazione – I più pagati dell’area Ocse

ITALIA

650 mila dollari

Nuova Zelanda

397 mila dollari

Gran Bretagna

384 mila dollari

Stati Uniti

275 mila dollari

Francia

260 mila dollari

Germania

231 mila dollari