Connettiti con noi

Business

Export: Lombardia prima in Italia. +7,5% nel 2017

Lo scorso anno la Lombardia ha venduto all’estero 120 miliardi di beni, confermandosi prima regione italiana per numero di esportazioni

Se non ci fosse la Lombardia, l’Italia esporterebbe circa il 30% in meno. È propria la patria del panettone, dei casoncelli e del brut Franciacorta, infatti, che traina il settore del mercato estero. A dirlo i dati diffusi da Sace Simest, il polo dell’export e dell’internazionalizzazione del gruppo Cdp, in occasione della prima tappa del roadshow per presentare la Mappa dei rischi 2018. Solo nel 2017, quella che è una delle regioni più ricche d’Europa ha venduto all’estero 120 miliardi di beni, facendo segnare un +7,5% rispetto all’anno precedente. Da sola rappresenta quasi un terzo dell’export nazionale, aggiudicandosi la medaglia d’oro come regione italiana esportatrice.

I Paesi verso cui esporta la Lombardia

Ma con quali Paesi commercia la Lombardia? I suoi prodotti viaggiano soprattutto all’interno dell’area europea. Tuttavia, l’export lombardo si sta aprendo verso nuove destinazioni con profili di rischio più elevati e grande potenziale di business: tra queste, la Country Risk Map rileva la Cina, il Messico, gli Emirati Arabi Uniti e l’India. “Le imprese lombarde hanno da tempo avviato un percorso di sviluppo all’estero di successo, convinte che export e internazionalizzazione siano leve imprescindibile per la crescita e la competitività” ha sottolineato l’amministratore delegato di Sace, Alessandro Decio.

Credits Images:

© Pexels on Pixabay