Connettiti con noi

Business

Bce: aumento di capitale da 5 mld, da Bankitalia 625 milioni

Il consiglio direttivo della Banca centrale europea ha deciso di aumentare il capitale a 10,76 miliardi di euro a partire dal 29 dicembre. Per la Banca d’Italia la competenza sarà di 624,83 milioni di euro. Oggi, inoltre, entra in vigore la normativa sul rischio sistemico

Un aumento di capitale da 5 miliardi a fronte dell’aumento della volatilità del rischio di credito, così come dei tassi, dei cambi e dei prezzi dell’oro. È quanto è stato deciso dalla Banca centrale europea (Bce) che, guardando soprattutto ai rischi legati ai consistenti acquisti di titoli di Stato dei paesi a rischio come Grecia, Irlanda, Spagna e Portogallo, ha deciso di portare il capitale dell’istituto dai 5,76 miliardi attuali a 10,76 con effetto a partire dal 29 dicembre. Per la Banca d’Italia l’aumento di capitale della Bce comporterà un aumento pari a 624,830 milioni di euro. Il capitale attualmente sottoscritto e versato da Bankitalia è pari a 719.885.688,14 euro. Quello sottoscritto a partire dal 29 dicembre diverrà di 1.344.715.688,14 euro, quello versato a 928.162.354,81.

Entra in funzione il Comitato Europeo sul rischio sistemicoA partire da oggi, inoltre, è entrata in vigore la normativa che istituisce il Comitato Europeo sul rischio sistemico (Esrb vedi news), con base a Francoforte e segretariato fornito dalla Banca centrale europea. È quanto riferisce una nota della Bce, ricordando che lo Esrb “contribuirà a mitigare e prevenire i rischi sistemici per la stabilità finanziaria” e che la sua presidenza sarà rivestita dal numero uno dell’Eurotower Jean-Claude Trichet.

Credits Images:

Jean-Claude Trichet