Connettiti con noi

Business

Eataly: fatturato a 656 milioni di euro. Il bilancio del Ceo Cipolloni

Secondo il numero uno dell’azienda, “la crescita dei ricavi e dei margini è arrivata in anticipo rispetto ai nostri piani iniziali e rappresenta un segnale positivo e un’accelerazione del percorso di sviluppo intrapreso”

eataly fatturato

Si è chiuso con una crescita dei ricavi il 2023 di Eataly, azienda che promuove l’eccellenza enogastronomica del nostro Paese in Italia e all’estero. La società ha archiviato il suo 2023 con un fatturato di 656 milioni di euro, in aumento di 54 milioni rispetto all’anno precedente (+9%).

Oltre il fatturato: i numeri di Eataly nel 2023

Fondata da Oscar Farinetti ad Alba esattamente vent’anni fa, Eataly ha visto crescere i ricavi dai punti vendita del 7,4%, toccando quota 41 milioni. L’Ebitda ammonta a 41,1 milioni di euro, in aumento del 61% su base annua, oltre il doppio rispetto a cinque anni fa.

Il risultato netto del gruppo è ancora negativo per circa 28 milioni, con 22 milioni di oneri straordinari non ricorrenti, ma c’è comunque un piccolo miglioramento di 0,7 milioni.

I BILANCI DELLE AZIENDE

Il commento del Ceo Andrea Cipolloni

“La crescita dei ricavi e dei margini è arrivata in anticipo rispetto ai nostri piani iniziali e rappresenta per Eataly un segnale positivo e un’accelerazione del percorso di sviluppo intrapreso”, ha dichiarato l’amministratore delegato, Andrea Cipolloni, annoverando tra i fattori che hanno alimentato il cambio di passo l’ingresso di Investindustrial.

Il Nord America pesa per oltre il 60% dei ricavi totali “e continuerà a crescere”, ha aggiunto Cipolloni. “Abbiamo firmato dei contratti per i prossimi anni, annunciando tra l’altro nuovi prodotti a marchio Eataly”.

Ai cinque punti aperti nel 2023 tra New York e Toronto, si sommano le tre nuove aperture italiane: Serravalle Designer Outlet, Aeroporto di Orio al Serio e la stazione Roma Termini. Il totale dei negozi nel mondo è così arrivato a quota 50.