BSkyB: Murdoch si ritira

Dopo l’avvio delle indagini, nessuna acquisizione da parte del magnate australiano che ha escluso una liquidazione del 39% dell’emittente

Rupert Murdoch rinuncia all’acquizione di BSkyB. Mentre il Parlamento britannico si preparava a votare la risoluzione contro l’Opa sull’emittente Uk, il magnate ha annunciato il suo ritiro dall’affare da 12 mld di dollari. Sotto il peso delle rivelazioni sullo spionaggio illegale effettuato dal News of the World, nonché dell’”ostruzionismo” esercitato dal partito laburista britannico, Murdoch abbandona la partita escluso però una liquidazione della sua quota azionaria di BSkyB, oggi pari al 39%. Nuove reazioni contro Murdoch sono arrivate anche dagli Usa: il senatore Jay Rockefeller, presidente della commissione Commercio, ha annunciato di voler aprire un’inchiesta su NewsCorp. anche negli Stati Uniti.

© Riproduzione riservata