Connettiti con noi

Business

Banda larga mobile: si chiude l’asta

Scaduto il termine per la presentazione delle offerte, domani si procederà all’apertura delle buste. In lizza Telecom, Wind, H3G, Vodafone e Linkem

È scaduto, il termine per la presentazione al ministero dello Sviluppo economico delle offerte per le frequenze destinate agli operatori tlc, è scaduto alle 12 di oggi. In palio le frequenze per la telefonia mobile 4G, quelle utili per implementare i servizi evolutivi per la connettività veloce. Domani, presso il Dipartimento delle Comunicazioni all’Eur, verranno aperti i plichi davanti ai rappresentanti degli offerenti (Telecom, Wind, H3G, Vodafone e Linkem) e di un banditore. Se ci dovessero essere più offerte per i diversi lotti, si procederà ai rilanci. Base d’asta (nel caso vengano vendute tutte le frequenze disponibili): 3,1 miliardi di euro. Obiettivo del governo: incassare almeno i 2,4 miliardi di euro già messi a bilancio dalla Legge di Stabilità.