Connettiti con noi

Sostenibilità

Sas entra a far parte di Fondazione per la Sostenibilità Digitale

La società leader negli analytics ufficializza l’ingresso nella fondazione guidata da Stefano Epifani, unendosi a 13 università e a 20 enti pubblici e privati presenti in Italia

L’innovazione tecnologica e digitale al servizio della società e dell’ambiente. È con questo obiettivo che Sas, multinazionale leader negli analytics, è entrata a far parte del network della Fondazione per la Sostenibilità Digitale, la prima fondazione riconosciuta di ricerca in Italia per la sostenibilità digitale di cui fanno già parte 13 università Italiane e 20 organizzazioni – pubbliche e private – leader nei rispettivi settori di riferimento ed esempio virtuoso di collaborazione tra istituzioni e aziende.

“Siamo molto felici che Sas abbia aderito alla Fondazione”, ha affermato Stefano Epifani, presidente della Fondazione per la Sostenibilità Digitale. “Diventare partner della fondazione significa prima di tutto entrare a far parte del primo e più qualificato network italiano sulla sostenibilità digitale. Ogni Partner partecipa alle attività di ricerca e ha accesso prioritario a dati e risultati; può sponsorizzare convegni e seminari, promuovere attività di formazione e divulgazione e ha accesso privilegiato a tutti i servizi della Fondazione”.

La Fondazione si ispira e si riconosce in un Manifesto , una visione sul ruolo delle tecnologie per un futuro sostenibile, che definisce i princìpi sulla base dei quali propone di orientare lo sviluppo tecnologico per contribuire al soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. “Oggi più che mai l’innovazione tecnologica e digitale deve essere anche al servizio della società e dell’ambiente: solo così possiamo garantire un futuro più equo e sostenibile alle generazioni che verranno”, ha commentato Mirella Cerutti, Regional Vice President Sas, che in occasione dell’evento Be Curious. Be Innovative  dello scorso novembre aveva annunciato l’intesa tra Sas e la Fondazione. “Siamo orgogliosi di far parte della Fondazione per la Sostenibilità Digitale, per impegnarci insieme ad altre aziende, ecosistemi e università a contribuire alla definizione di un modello di sviluppo digitale e tecnologico sostenibile”.

L’innovazione tecnologica e digitale al servizio della società e dell’ambiente. È con questo obiettivo che Sas, multinazionale leader negli analytics, è entrata a far parte del network della Fondazione per la Sostenibilità Digitale, la prima fondazione riconosciuta di ricerca in Italia per la sostenibilità digitale di cui fanno già parte 13 università Italiane e 20 organizzazioni – pubbliche e private – leader nei rispettivi settori di riferimento ed esempio virtuoso di collaborazione tra istituzioni e aziende.

“Siamo molto felici che Sas abbia aderito alla Fondazione”, ha affermato Stefano Epifani, presidente della Fondazione per la Sostenibilità Digitale. “Diventare partner della fondazione significa prima di tutto entrare a far parte del primo e più qualificato network italiano sulla sostenibilità digitale. Ogni Partner partecipa alle attività di ricerca e ha accesso prioritario a dati e risultati; può sponsorizzare convegni e seminari, promuovere attività di formazione e divulgazione e ha accesso privilegiato a tutti i servizi della Fondazione”.

La Fondazione si ispira e si riconosce in un Manifesto , una visione sul ruolo delle tecnologie per un futuro sostenibile, che definisce i princìpi sulla base dei quali propone di orientare lo sviluppo tecnologico per contribuire al soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. “Oggi più che mai l’innovazione tecnologica e digitale deve essere anche al servizio della società e dell’ambiente: solo così possiamo garantire un futuro più equo e sostenibile alle generazioni che verranno”, ha commentato Mirella Cerutti, Regional Vice President Sas, che in occasione dell’evento Be Curious. Be Innovative  dello scorso novembre aveva annunciato l’intesa tra Sas e la Fondazione. “Siamo orgogliosi di far parte della Fondazione per la Sostenibilità Digitale, per impegnarci insieme ad altre aziende, ecosistemi e università a contribuire alla definizione di un modello di sviluppo digitale e tecnologico sostenibile”.

Credits Images: Da sinistra, Stefano Epifani e Mirella Cerutti