©Neq00 on Wikipedia.org

Un centro destinato allo sviluppo dell’Industria 4.0 che consentirà alle piccole e medie imprese italiane di acquisire competenze tecnologiche e digitali: MADE è il Competence Center guidato dal Politecnico di Milano con il supporto di 39 imprese, dell'Inail e di altri tre atenei (Brescia, Bergamo e Pavia) presentato alle stampa lo scorso 11 gennaio.

Il centro dispone di un finanziamento triennale complessivo di 22 milioni di euro, messi a disposizione per metà dal Ministero dello Sviluppo Economico e per la restante parte da privati. Fondi destinati ad attrezzature e personale (per un totale di 14 milioni), a progetti di ricerca applicata e al trasferimento tecnologico.

A partire da settembre, le piccole e medie imprese italiane potranno usufruire di uno spazio di oltre 2 mila metri quadrati messi a disposizione del Politecnico di Milano nel Campus Bovisa: 14 isole dimostrative dedicate alle principali tecnologie abilitanti, dalla progettazione 3D ai cobot, dai big data alla cyber security, dall’efficienza energetica alle interfacce uomo-macchina.
Come ha spiegato Marco Taisch, presidente del Competence Center, “le PMI potranno ricevere orientamento e toccare con mano i tasselli dell’innovazione digitale, e prendere parte a una formazione con modalità pratiche”.

Un’iniziativa delle imprese per le imprese, in cui le 39 aziende partner mostreranno alle PMI coinvolte i vantaggi delle nuove tecnologie 4.0.
Un hub con un obiettivo ambizioso, ma necessario: coinvolgere in tre anni circa 15 mila aziende e sostenere quasi 400 progetti, raggiungendo più di 10 mila persone con circa 86 mila ore-uomo di formazione.

Nelle parole di Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano, MADE si configura come un centro strategico “per promuovere idee innovative, farle crescere all’interno dell’incubatore PoliHub, sostenerle attraverso il contributo della finanza e delle imprese che scelgono di insediarsi nel Campus di Bovisa, metterle in contatto con realtà internazionali. Il Competence Center è un altro tassello all’interno di una strategia mirata, è un hub di incontro unico per le tecnologie digitali applicate al manifatturiero.”