La sfida continua di Ing Italia - In edicola Business People novembre

ING, la banca che stupì gli italiani presentandosi con l’immagine ironica di una zucca, è in evoluzione permanente. Lo conferma Marco Bragadin, protagonista dell’ultimo numero di Business People  (in edicola dal 4 novembre), che svela le strategie a medio e lungo termine dell’istituto e non nasconde l’interesse di fare ancora di più per i propri clienti, arrivando a competere addirittura con i giganti dei social Facebook e Google.

Un inizio davvero intrigante per il numero di novembre, che affronterà anche il tema dell’agricoltura sotto diversi punti di vista: siamo la seconda potenza d’Europa in questo settore ed è per questo che l’Italia deve valorizzare il suo ruolo puntando su ricerca, collaborazione e razionalizzazione. Da non perdere anche un approfondimento sul neuromarketing, la nuova disciplina capace di rivoluzionare le vendite e le campagne adv delle aziende.  

Multipiattaforma 

La rivista, già in edicola e disponibile su iTunes  e Google Play  , è acquistabile anche a questo link

A novembre non possono mancare le “people”, cuore pulsante della nostra rivista. Su questo numero sentiremo il parere dell’economista Irene Tinagli, consulente della Commissione europea e Young Global Leader del World Economic Forum, che parlerà delle sfide dell’Industria 4.0 e della battaglia per la meritocrazia nel nostro Paese. Esperto di Intelligenza Artificiale, Oliver Schabenberger di Sas ci parlerà, invece, del potenziale ancora inesplorato dell’A.I. e perché non abbiamo nulla da temere da questa rivoluzione. Su Business  People  novembre potrete leggere anche dell’esperienza di successo di Daniel Sperandio e Daniel Tocca con Re-Bello, le origini del Gin Giass – il primo dry gin 100% milanese – e della Fondazione Bambini in Emergenza di Mino Damato.

001

Per chi non smette mai di sognare a posti esotici, questo numero dedicherà ampio spazio alle isole più belle della Terra, un buen retiro scelto da vip e imprenditori di successo. Esotico è anche lo speciale dedicato al Museo del futuro di Dubai, pronto a sorprendere i suoi visitatori dal 2018. Non mancheranno poi tutto quello che anima le nostre passioni: dagli orologi alla tecnologia, dai ristoranti al vino (conoscete già le migliori sei etichette d’Italia?), dai libri ai motori.

LA RIVISTA IN ANTEPRIMA