Una leadership che sappia scegliere i giusti compagni di viaggio. Così nell'intervista di copertina del numero di luglio di Business People , Manuela Soffientini, presidente e a.d. di Electrolux Appliances in Italia, spiega il successo professionale ottenuto in un settore ritenuto prettamente maschile. Successo appena riconosciuto "formalmente" dal premio Leadership Award 2018, oltre che dalla riconferma al vertice della propria associazione di categoria.

Dall'economia della cultura al mondo digitale

Di questo e molto altro parla Business People  di luglio, che cerca di fare chiarezza anche su alcuni temi centrali per l'economia italiana. A partire dalla "monetizzazione" della cultura, punto di forza indiscutibile della Penisola, ma purtroppo ancora sottovalutato come settore industriale (perché di industria si tratta). Altro tema chiave, solo in apparenza diametralmente opposto e ugualmente centrale, è quello dell'economia digitale. L'esempio preso in considerazione è quello dell'app economy e delle opportunità ancora non sfruttate dal nostro Paese in questo campo, ma la vera questione è in realtà quella della mancanza delle competenze digitali. Un tema, quest'ultimo, al centro della terza edizione del Fed - Forum dell'Economia Digitale, organizzato da Facebook e dai Giovani imprenditori di Confondustria, cui Business People  questo mese ha dedicato un intero allegato. Sul fronte del management, abbiamo chiesto a sei numeri uno di grandi aziende quali sono le difficoltà e i passaggi decisivi per trasformare una buona idea in un business concreto. Infine, debutta una nuova rubrica dedicata al mondo degli investimenti, "Follow the money ", firmata dal giornalista economico e finanziario Massimo Morici.

Multipiattaforma 

La rivista è già in edicola e disponibile su iTunes e Google Play. Per abbonarti clicca qui

Interviste, eccellenze e passioni

Ma Business People  non è solo sinonimo di attualità, economia e management. È anche sinonimo di passioni. Non a caso questo mese dedica un'intervista a un'eccellenza che riesce a restare sulla cresta dell'onda, nonostante sia specializzata in prodotti apparentemente "fuori moda" in un mondo dominato dal digitale: Faber-Castell. Non solo. Potrete fare un tuffo sulla sabbia e scoprire le ragioni del successo inarrestabile del beach volley per poi inabissarvi ventimila leghe sotto i mari e ricordare Jules Verne a quasi due secoli dalla sua nascita. Senza dimenticare l'eterna lotta tra sigaro cubano e Toscano, l'apertura del museo Salce dedicato alle affiches d'autore, le più belle decappottabili sul mercato e molto altro ancora.

LA RIVISTA IN ANTEPRIMA