Tim: Luigi Gubitosi nuovo a.d. e direttore generale

È Luigi Gubitosi il nuovo amministratore delegato e direttore generale di Tim. La nomina del Cda arriva a pochi giorni dalla sfiducia riposta dal Consiglio nei confronti dell’ex a.d. Amos Genish. 

Nato il 22 maggio 1961 a Napoli,  Gubitosi ha ottenuto il master in Business Administration all’Insead di Fontainebleau, dopo la laurea in Giurisprudenza all’Università di Napoli e gli studi di economia alla London School of Economics.
 Consigliere indipendente di Tim da maggio 2018, è stato vice presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici (Csit), vice presidente di Asstel e membro del comitato Fisco e Corporate Governance di Confindustria. Dal 1986 al 2005 ha ricoperto diversi ruoli nel gruppo Fiat: Chief Financial Officer, direttore Finanza e responsabile Tesoreria di gruppo; è stato presidente del Consiglio di amministrazione di Fiat Partecipazioni e membro del Consiglio di amministrazione di Fiat Auto, Ferrari, Iveco, Itedi, Comau e Magneti Marelli.

Nel 2005 è entrato in Wind Telecomunicazioni come Chief Financial Officer per poi diventarne amministratore delegato dal 2007 al 2011. Da novembre 2011 a luglio 2012 è stato Country Manager e responsabile della divisione Corporate and Investment Banking di Bank of America Merrill Lynch Italia. Da luglio 2012 ad agosto 2015 ha ricoperto la carica di direttore generale Rai .

Attualmente è membro del Consiglio di amministrazione e presidente del Comitato di controllo de Il Sole 24 Ore dal novembre del 2015, docente di Finanza aziendale all’Università Liuiss Guido Carli a Roma, Operating Partner di Advent International e commissario straordinario di Alitalia dal 2 maggio 2017.