© GettyImages Giada Tronchetti Provera

Giada Tronchetti Provera

È nel segno della continuità il nuovo consiglio di amministrazione di Camfin, gruppo maggiore azionista di Pirelli e Prelios. Giada e Giovanni Tronchetti Provera, figli del presidente di Camfin Marco Tronchetti Provera (riconfermato per il prossimo triennio), fanno il loro ingresso nel Cda della società. A confermare la nomina l’assemblea degli azionisti con il voto favorevole di oltre il 99% dei soci presenti. Su richiesta di un azionista, il presidente ha chiarito che quello dei due figli è “un ingresso all'insegna della continuità familiare”. Al termine delle nomine del Cda, riconferme per il presidente e Davide Malacalza, confermato vicepresidente.
L'assemblea dei soci ha stabilito che il Cda avrà la durata di tre esercizi e ha determinato in 15 il numero dei componenti. Il compenso annuo lordo massimo dell'intero consiglio è stato fissato in 300mila euro. Il Cda ha anche nominato i nuovi componenti del comitato per la remunerazione (Mario Rebutto presidente; Nicoletta Greco, Arturo Sanguinetti) e del comitato per il controllo interno e per la corporate governance (Arturo Sanguinetti presidente; Nicoletta Greco e Mario Notari). Sanguinetti è stato infine confermato lead indipendent director.

Il Cda di Camfin
Marco Tronchetti Provera
Alberto Pirelli
Giada Tronchetti Provera
Giovanni Tronchetti Provera
Alessandro Foti (indipendente)
Vittorio Malacalza
Davide Malacalza
Antonio Castelli
Roberto Haggiag
Lucio Pinto
Mauro Rebutto (indipendente)
Luigi Tronchetti Provera
Mario Notari (indipendente)
Arturo Sanguinetti (indipendente)
Nicoletta Greco (indipendente)

I curricula degli amministratori sono consultabili sul sito internet www.gruppocamfin.it