Cambio al vertice in Msc (Mediterranean shipping company). Per la prima volta nella sua storia, l’azienda fondata nel 1970 dall’armatore sorrentino Gianluigi Aponte sarà guidata da un manager esterno alla famiglia. Il nuovo amministratore delegato della compagnia sarà, infatti, Soren Toft, che ha da poco lasciato l’incarico di Coo (Chief Operating Officer) del gruppo AP Moller-Maersk, il principale competitor di Msc. Si tratta di una vera a propria rivoluzione per la seconda azienda al mondo nel settore dei container. Fino a oggi, infatti, solo la controllata Msc Crociere aveva aperto le porte a un Ceo estraneo alla famiglia: si tratta di Gianni Onorato (ex top manager di Costa Crociere), che dal 2013 affianca l’Executive Chairman Pierfrancesco Vago, genero di Gianluigi Aponte. Le attività dedicate al trasporto merci, che rappresentano ancora la fetta più importante del business (considerato il peso percentuale sul volume d’affari del gruppo), invece, sono sempre rimaste nelle mani della famiglia: prima del fondatore Gianluigi e poi del figlio Diego. Ma ora le cose cambieranno: Toft prenderò il posto di Diego Aponte, che manterrà l’incarico di President, così come il founder Gialuigi manterrà quello di Chairman.