© 1928 Condé Nast Publications, New York

Edward Steichen è una delle figure più prolifiche, influenti e controverse della storia della fotografia. Nel 1923 è nominato responsabile della sezione di fotografia delle edizioni Condé Nast in particolare delle riviste Vogue e Vanity Fair , incarico che gli permise di ritrarre molte delle più grandi personalità al mondo. Negli anni ‘20 e ‘30, Steichen creò un nuovo stile della fotografia di moda, che fino ad allora non era stata al passo con la filosofia modernista sostenuta dagli stessi stilisti attratti dalle avanguardie del tempo. L’esposizione diretta di Steichen alle nuove correnti artistiche a livello internazionale lo rese l’ideale interprete della moda nel mondo della fotografia. Il suo stile innovativo, dettagliato ed illuminato ha rivoluzionato la fotografia di moda ed è ancora oggi presente negli scatti dei suoi discendenti quali George Hoyningen-Huene, Horst p. Horst, Richard Avedon, Robert Mapplethorpe e Bruce Weber.

Edward Steichen
Gli anni Condé Nast
Dal 19 novembre al 12 febbraio 2012
Galleria Carla Sozzani, Milano
www.galleriacarlasozzani.org