Manolo Blahnik vince in Cina: dopo 22 anni potrà esportare il suo marchio

© Getty Images

Dopo 22 anni di battaglie legali, lo stilista britannico Manolo Blahnik potrà utilizzare l’omonimo marchio di scarpe in Cina. Con una rara sentenza, infatti, la più alta corte cinese ha annullato un marchio che incorporava il nome di Manolo Blahnik, registrato dall’uomo d’affari cinese Fang Yuzhou.

Grazie a questa decisione, il celebre marchio di scarpe di lusso potrà finalmente essere esportato in Cina. "Era un buco enorme nella nostra esistenza", ha commentato al Financial Times  Kristina Blahnik, amministratore delegato di Manolo Blahnik e nipote del fondatore.

Dopo la decisione della corte cinese, l’azienda britannica conta di iniziare a vendere direttamente in Cina entro la seconda metà del prossimo anno.