© Baselworld

Baselworld 2016, la principale manifestazione orologiera insieme con il Sihh di Ginevra, si è chiusa il 24 marzo dopo otto giorni di manifestazione con un calo delle presenze del 3%. Tuttavia, dall'umore dei 1.500 espositori di orologeria, gioielleria, pietre preziose e perle, ma anche i macchinari e i fornitori, filtra ottimismo nonostante la crisi dei mercati dell'Est. Al Salone hanno partecipato 145 mila persone provenienti da 100 Paesi tra rappresentanti dei marchi espositori, rivenditori e visitatori. In crescita il dato dei giornalisti presenti: 4.400, +2,3% rispetto al 2015 da 70 nazioni. L'appuntamento per Baselworld 2017 è dal 23 al 30 marzo del prossimo anno.

«Nel corso di queste giornate in cui si è svolto il salone mi sono reso conto dell’intensità dell’energia positiva che Baselworld è in grado di infondere all’intero settore», ha dichiarato in una nota Eric Bertrand, presidente del Comitato degli espositori di Baselworld. «I riscontri positivi, le opportunità commerciali straordinarie e l’enorme interesse manifestato dalla stampa nei nostri confronti ci incoraggiano e ci indirizzano verso una strada particolarmente costruttiva».