© David Lynn

David Lynn alle prese con il forte vento

Meno di tre ore e la seconda giornata del Commercial Qatar Masters 2012 presented by Dolphin Energy è stata rovinata dal vento che alla velocità di oltre 70 km all’ora ha reso impraticabile il percorso del Doha Golf Club. La durata del torneo è stata ridotta a 54 buche in modo da potere terminare comunque domenica e permettere ai giocatori di partecipare agli eventi ai quali hanno già aderito, come l’Omega Dubai Desert Classic la prossima settimana a Dubai (tra gli iscritti anche Francesco ed Edoardo Molinari, Matteo Manassero e Lorenzo Gagli).

Il Commercial Qatar Masters 2012 presented by Dolphin Energy riprenderà domani mattina per portare a termine le seconde diciotto buche e determinare il taglio per il giro finale. Oggi parecchi giocatori erano già scesi sul percorso con risultati ambigui a causa delle folate di vento. Quello che ieri era il leader della classifica, Gonzalo Fernandez-Castaño con il punteggio di 66 colpi, sei sotto il par, oggi ha giocato sette buche con lo score di due colpi sopra il par.
In questo momento la classifica vede al primo posto John Daly (-5) ma non ha giocato, al secondo posto a -4 Gonzalo Fernandez-Castaño (oggi +2 alla buca 7), Jason Day (oggi in par alla buca 6) e K J Choi (oggi non ha giocato).

In quindicesima posizione rimane Francesco Molinari che non ha iniziato le seconde diciotto buche.
La situazione degli altri giocatori italiani vede Matteo Manassero in 73° posizione di classifica con lo score di +2 (oggi Matteo è stato fermato alla buca 8 mentre era in par col campo). Stessa posizione anche per Federico Colombo oggi rimasto in club house. Lorenzo Gagli scende al 99° posto di classifica a +5, oggi stava giocando +2 alla buca 10. Andrea Pavan è 123° a +10 con lo score di oggi, alla buca 6, di un colpo sopra il par.

Si riprende domani mattina alle 8:45 ora locale e attualmente il taglio previsto dall’organizzazione è fissato al punteggio di un colpo sopra il par.