Ford e Volkswagen stanno lavorando a un’alleanza globale

© Getty Images

Si preannuncia un 2019 molto caldo per il mondo automobilistico mondiale. Sembra, ormai certo, infatti, l’accordo fra Ford e Volkswagen. Dopo un incontro alla Casa Bianca per parlare con Donald Trump e i suoi consiglieri economici proprio di investimenti europei nel mercato statunitense dell’auto, Herbert Diess, ceo della Volkswagen, ha annunciato che gli accordi stanno procedendo celermente.

“Siamo in negoziati avanzati con la Ford per costruire davvero un’alleanza automobilistica globale, che rafforzerà anche l’industria dell’auto americana” ha spiegato Diess. Gli obiettivi? Rafforzare la posizione di Ford in Europa e quella della Volkswagen in Usa attraverso una condivisione delle risorse: la casa statunitense dovrebbe servirsi delle piattaforme tedesche per espandersi nel Vecchio Continente, mentre la società teutonica punta a usare le capacità produttive della Ford e a realizzare un secondo impianto negli Stati Uniti, dopo quello di assemblaggio a Chattanooga, nel Tennessee. Si tratta di una prima risposta ai dazi annunciati da Trump alle case automobilistiche europee. Per conoscere i dettagli dell’operazione e l’ammontare degli investimenti bisognerà attendere però ancora qualche settimana.