Non solo auto al Salone di Francoforte 2013: debutto anche per una due ruote che, alla vigilia dell’apertura della manifestazione tedesca, ruba la scena alle automobili più attese e fa crescere l’interesse per l’Eicma, la kermesse milanese dedicata proprio alle due ruote. In Germania, infatti, l’ad Ducati, Claudio Domenicali, ha lanciato in anteprima la 899 Panigale che segna una nuova era per le Superbike della casa emiliana: la versione più piccola della 1199 Panigale vuole infatti essere non solo una supersportiva da pista, ma anche una sofisticata streetbike da strada.
Il tutto è reso possibile dal nuovo motore Superquadro di 898 cc capace di sviluppare 148 Cv (109kW) con una coppia di 10.1kgm: fluido in accelerazione, il propulsore è un elemento strutturale del telaio monoscocca, in grado di assicurare un ottimo rapporto peso/potenza grazie al peso della moto ridotto a 169 kg a secco.
Il look esterno, aggressivo e inconfondibile a marchio Ducati, è derivato dalla più grande 1199 Panigale ma a fare la differenza interviene l’elettronica: la nuova Superbike vanta tecnologia dei Riding Mode che comprende pompe radiali di freni e frizione, blocchetto elettrico ed il comando gas elettronico (parte integrante del sistema Ride-by-Wire), Abs a tre livelli, Ducati Traction Control (DTC), Engine Brake Control (EBC) e il Ducati Quick Shift (DQS). La photogallery
La 899 Panigale è equipaggiata con una forcella Showa BPF da 43 mm (completamente regolabile nel freno idraulico in compressione ed estensione e nel precarico molla), ruote a 10 razze con cerchi da 3,5 pollici all’anteriore e 5,5 pollici al posteriore, luci a LED anche per frecce e proiettori. Questa nuova Superbike sarà disponibile, già a partire da fine ottobre, nel tradizionale rosso Ducati con cerchi neri e nella versione Arctic White - che contrasta con i cerchi rossi - al prezzo di 15.790 euro.