Videogiochi: un portale per guidare i genitori

I videogame sono diventati parte integrante della vita quotidiana delle famiglie italiane. Solo nel nel 2019, infatti, sono stati 17 milioni gli italiani ad aver giocato ai videogiochi, soprattutto nelle fasce d’età più giovani (11-24 anni). Spesso però i genitori non hanno una grande conoscenza del mezzo e non hanno gli strumenti necessari per comprenderlo e per utilizzarlo al meglio con i loro figli. 

A questo proposito nasce il sito tuttosuivideogiochi.it, un portale presentato dall’associazione di categoria Iidea e che punta a diventare un riferimento digitale per i genitori e gli educatori interessati a comprendere il mondo dei videogame e le sue potenzialità. Il sito dà la possibilità di reperire informazioni, chiedere consigli a professionisti di diversi ambiti, e approfondire tutte le tematiche che ruotano intorno a questa popolare forma di intrattenimento, con l’obiettivo di far comprendere l’importanza non soltanto di informarsi, ma anche di giocare con i propri figli. “Nelle nostre case i videogiochi sono utilizzati sempre più spesso per divertirsi, per imparare, per competere e anche per fare esercizio fisico”, afferma Marco Saletta, presidente di iidea. “Ma chi esercita una funzione educativa non sempre è in grado di comprendere la passione dei propri figli e di sfruttare a pieno le potenzialità che i videogiochi offrono. Con questo portale vogliamo fornire alle famiglie uno strumento concreto per orientarsi sul tema”.