Microsoft ha annunciato la nuova fase della sua strategia di espansione della distribuzione commerciale della linea Surface. Oltre all’Italia, anche Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera hanno annunciato la disponibilità di Surface attraverso il canale. L'azienda ha istituito il Microsoft Devices Program, introducendo così un nuovo gruppo di rivenditori autorizzati che potranno commercializzare Surface in Italia. Elmec, NPO, Vargroup, insieme ai distributori Ingram Micro e TechData, sono i primi rivenditori autorizzati in Italia.
Oltre ad offrire i nuovi device e accessori per Microsoft Surface, i rivenditori proporranno una varietà di servizi a valore aggiunto tipicamente richiesti dalle aziende quando acquistano hardware, come l’imaging personalizzato, la gestione, l’assistenza e il supporto on-site, il riciclo dei device e la protezione dei dati. Questa nuova fase fa seguito al primo annuncio di espansione del canale commerciale da parte di Microsoft, comunicato negli Stati Uniti lo scorso 1 luglio. “L’ingresso di questi nuovi rivenditori autorizzati amplia notevolmente la portata della strategia di device e servizi di Microsoft, che può ora raggiungere con la sua famiglia di dispositivi abilitati per i servizi cloud un numero maggiore di aziende" ha commentato Claudia Bonatti, direttore divisione Windows di Microsoft Italia.