Facebook: negli Usa arriva “Pay”, il servizio per i pagamenti digitali

Si chiama Pay il servizio di pagamenti che Facebook ha appena lanciato negli Stati Uniti. Ad annunciarlo lo stesso Mark Zuckerberg, che ha spiegato che il nuovo strumento consentirà agli utenti di fare acquisti, effettuare donazioni o trasferire denaro non solo attraverso il social più conosciuto al mondo, ma anche tramite InstagramWhatsApp Messenger. Facebook Pay si basa su infrastrutture finanziarie e partnership già esistenti e supporta la maggior parte delle carte di credito e debito, anche PayPal. Per utilizzarlo è sufficiente aggiungere il metodo di pagamento dalle impostazioni dell’applicazione oppure sceglierlo quando si effettua un pagamento. “Gli utenti già usano i pagamenti sulle nostre app per fare acquisti, fare donazioni per una causa oppure mandare denaro. Facebook Pay renderà più semplici queste transazioni, mentre continuerà a mantenere le informazioni di pagamento sicure e protette” ha spiegato Deborah Liu, vice presidente Marketplace and Commerce di Facebook.