Sviluppo sostenibile, una priorità per il Private Equity

© Photo by Pexels on Pixabay

Le società di Private Equity hanno sempre più a cuore il destino del Pianeta e promuovono con decisione iniziative a sostegno dell’ambiente e dell’equità sociale. È questo, in estrema sintesi, il risultato di una recente indagine di PwC che ha coinvolto 162 società del settore in 35 Paesi.

Dal rapporto della nota società di consulenza emerge infatti che il 91% delle firme del settore ha adottato o sta sviluppando politiche di investimento responsabili sui temi ambientali, sociali e di governance. E il 70% di queste società presta attenzione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, tanto da considerarli una priorità assoluta.

Il tema dell’investimento responsabile, del resto, sembra essere una preoccupazione sempre più centrale sia per le società di Private Equity che per gli investitori, che in molti casi decidono di portare all’attenzione dei consigli di amministrazione le tematiche sociali e ambientali.

Pronti al cambiamento

Il 35% delle aziende intervistate dispone di un team specializzato per esaminare la responsabilità sociale di un accordo, una percentuale cresciuta di ben 8 punti rispetto 2016. È il segno di un profondo cambiamento che sta interessando il settore, che deve far fronte alle richieste sempre più incalzanti dei mercati internazionali e dell’opinione pubblica.

E l’adesione a questi valori non si limita solo a una maggiore sensibilità ai problemi ambientali e sociali: oggi il 91% delle società di Private Equity ha infatti sviluppato delle politiche attive dedicate a questi temi, mentre nel 2013 a prevedere azioni specifiche era solo l’80% delle aziende.

Ma la strada da fare è ancora lunga, visto che in molti casi le società non passano all’azione vera e propria: se ad esempio l'83% delle società intervistate si dice preoccupato dal rischio climatico per le aziende nel proprio portafoglio, solo il 31% di loro ha stabilito delle politiche correttive al riguardo.

"Il settore del Private Equity ha un ruolo vitale nel sostenere lo sviluppo sostenibile”, ricorda Will Jackson-Moore, global private equity, real assets and sovereign fund leader di PwC. “È rincuorante - continua l’esperto - vedere che l'investimento responsabile è considerato un tema importante per chi è al centro del processo di investimento, che deve essere supportato da monitoraggi continui e rigorosi.”