Calciomercato finanziario: Milan ufficialmente al fondo RedBird

Gerry Cardinale, Fondatore e Managing Partner di RedBird (© Getty Images)

Nuova proprietà per Ac Milan. Dopo settimane di indiscrezioni, il club rossonero, fresco vincitore dello Scudetto 2021/22, ha ufficializzato l’arrivo di un nuovo azionista di maggioranza. Si tratta del fondo di investimento RedBird Capital Partners di Gerry Cardinale, che subentra a un altro fondo, Elliott Advisors UK Limited, che aveva acquisito la società nel 2018.

Non sono stati annunciati stravolgimenti dal punto di vista della gestione societaria: la nuova proprietà manterrà la rotta tracciata da Elliot, che resterà nel club rossonero con una partecipazione di minoranza e con i propri rappresentanti nel Cda, consolidando così una partnership tra RedBird ed Elliott che, come sottolineato in una nota della società, “darà continuità ai progressi compiuti sotto la guida di Elliott negli ultimi quattro anni”.

LEGGI ANCHE: Quanto vale Ac Milan? Quando ai conti si aggiunge il valore del brand 

Milan a RedBird Capital Partners: operazione da 1,2 miliardi

L’accordo tra i due fondi valuta il club rossonero 1,2 miliardi di euro. La priorità per RedBird sarà quella di proseguire il lavoro con l'area sportiva e il management del Club per dare continuità al percorso del Milan, puntando a un ritorno ai vertici del calcio mondiale. "Siamo onorati di essere parte dell'illustre storia di AC Milan e ci entusiasma la prospettiva di poter scrivere il prossimo capitolo del club proprio nel momento in cui è tornato a occupare la meritata posizione ai vertici nel campionato italiano con lo sguardo ai futuri traguardi a livello europeo e mondiale”, ha commentato Gerry Cardinale, Fondatore e Managing Partner di RedBird. “Tengo a ringraziare Gordon Singer e l'intera squadra di Elliott per lo straordinario lavoro svolto negli ultimi quattro anni nel riportare il Milan ai vertici della Serie A. La filosofia di investimento di RedBird e i risultati conseguiti nel mondo dello sport hanno dimostrato che le società calcistiche possono avere successo in campo, mantenendo allo stesso tempo un profilo finanziario sostenibile. Siamo impazienti di iniziare una partnership di lungo termine con il club, il suo management e i milanisti di tutto il mondo per continuare a spingere il Milan sempre più in alto negli anni a venire".

"Quando Elliott ha acquisito il Milan nel 2018 abbiamo ereditato un club con una storia straordinaria, ma con seri problemi finanziari e prestazioni sportive deludenti”, ha sottolineato Gordon Singer, Managing Partner di Elliott. “Il nostro piano era semplice: creare stabilità finanziaria e riportare il Milan nel posto che gli spetta nel calcio europeo. Ritengo si possa dire che abbiamo raggiunto entrambi gli obiettivi ".