Wearable: nel 2019 mercato a +15,3%. Dominio smartwatch

Versa Lite, l'ultima novità appena annunciata da Fitbit secondo brand di smartwatch negli Stati Uniti

Il mercato mondiale dei wearable, ora comprensivo di cuffie wireless con assistenti intelligenti, nel 2019 è previsto in crescita del 15,3% rispetto all'anno precedente arrivando a 198,5 milioni di unità. È quanto emerge dall’ultimo report di Idc. A trainare questa crescita sarà la continua proliferazione di smartwatch, cuffie smart e wrist bands (cinturini da polso), nonché la diffusione di abbigliamento smart (ad esempio le scarpe con sensori per il monitoraggio dell’attività fisica). In prospettiva, il mercato dovrebbe raggiungere 279 milioni di unità entro la fine del 2023 con un tasso di crescita annuale dell'8,9%.

Mercato wearable dominato dagli smartwatch

Gli smartwatch rappresentavano il 44,2% dell'intero mercato dei wearables nel 2018 e la loro quota è prevista in crescita e dovrebbe raggiungere il 47,1% nel 2023. Gli smartwatch di Apple faranno sempre la parte del lenone e nonostante la crescente concorrenza degli orologi con versioni Android come sistema operativo Wear, WatchOS rappresenterà il 27,5% di tutti gli orologi smart nel 2023. Oltre agli smartwatch, gli orologi ibridi e gli orologi per bambini più semplici continueranno a crescere anche se a un ritmo molto più lento. Gli Earwear, cioè le cuffie smart, saranno la seconda categoria di indossabili nel 2023 con il 31% di share. L'inclusione di sensori biometrici e l'adozione di assistenti intelligenti contribuiranno a far avanzare questa categoria in tutte le previsioni. L’abbigliamento connesso sarà in gran parte composto da scarpe con contapassi e sensori simili. Fino ad oggi questi tipi di prodotti sono stati popolari in Cina, ma questo sta lentamente cambiando e marchi come Nike e Under Armour si stanno espandendo in altri mercati.